All posts by Seleda

Tutti divisi tra Capi e Leader e nessuno parla di Manager

Tutti divisi tra Capi e Leader e nessuno parla di Manager

Fine. Bisognerebbe iniziare così ogni dissertazione e formazione sull’argomento dell’abilità manageriale. Fine. Non nel senso di termine, ma nel senso di scopo, obiettivo, finalità. E la finalità di un Manager è quella di qualunque azienda: aumentare la produttività, raggiungere i risultati, conservare la reputazione e via discorrendo, ma facendolo fare ai propri subalterni, dipendenti e “followers”, mentre ci si impegna a fare in modo che essi lo VOGLIANO fare e non lo debbano fare e basta. Certo va esclusa dall’equazione qualunque forma di capo. Ma l’ossessione e la convinzione di formare qualcuno a diventare leader è veramente fuori da ogni umana comprensione. La leadership è qualcosa che si ha – […]

Intervista a Diego Guario, Manager del settore IT

Intervista a Diego Guario, Manager del settore IT

Intervista a Diego Guario, Manager del settore IT Oggi abbiamo avuto il piacere di ospitare il Dott. Diego Guario, figura manageriale di un’importante realtà nel settore IT, il quale ci regala un quadro molto chiaro dei valori umani e tecnici del suo settore; ci confida inoltre le sue speranze per il post-emergenza che stiamo vivendo. Dott. Guario, sentiamo spesso ripeterci che le aziende sono fatte di persone; quali qualità umane bisogna avere per contribuire al successo aziendale? Credo le più importanti e ricercate siano proattività, capacità di lavoro in team, autonomia. Senza è difficilissimo essere efficaci per la propria azienda. Quindi l’atteggiamento è importantissimo; faccio un gioco anche con lei: […]

Michele Bellisario – Staff Manager di Eni SpA – intervistato da Seleda

Michele Bellisario – Staff Manager di Eni SpA – intervistato da Seleda

Intervista al Dott. Michele Bellisario, Staff Manager di Eni SpA Parliamo di lavoro, colloquio e soft skills Abbiamo parlato di “lavoro”, “colloquio” e “soft skills”, con Michele Bellisario, Staff Manager presso Eni SpA. Pubblichiamo un interessante estratto dell’intervista, ricco di spunti di riflessione e suggerimenti per chi cerca lavoro o una svolta di carriera. Dott. Michele Bellisario, Staff Manager di Eni, benvenuto e grazie di aver voluto dedicare qualche minuto al progetto SELEDA per parlare di carriera e soft skills. Ci può raccontare quali sono le competenze umane e personali più richieste e più gradite dalle aziende oggi? Tenuta di conto l’imprescindibilità delle competenze tecniche richieste dalla posizione da ricoprire, […]

Come cambiare e crescere: quando un virus si mette di traverso

Come cambiare e crescere: quando un virus si mette di traverso

Cambiare e crescere: in questo periodo caratterizzato dal COVID-19 Il lavoro ai tempi del coronavirus Attraversiamo un momento complicato. Ognuno con la sua teoria in merito, ognuno con la sua opinione, ma è un periodo delicato come non se ne vedevano da decenni, se non addirittura da secoli. Se escludiamo i pericoli per la salute o per le persone a noi care, il primo fastidioso intoppo che ci viene in mente, come diretta conseguenza della situazione attuale, è soprattutto il lavoro. Certo ci dispiacerà anche non poter andare in palestra, non poter frequentare gli amici, non poter dare vita alla nostra solita e naturale vita sociale, ma la preoccupazione principale […]

Parliamo di “Orientamento professionale”, cos’è, la sua importanza e a chi serve

Parliamo di “Orientamento professionale”, cos’è, la sua importanza e a chi serve

Orientamento professionale Come capire cosa fare da grande L’orientamento professionale (Orientamento) è un’azione di indagine e sviluppo della conoscenza di sé, finalizzata all’individuazione degli elementi che possono farci intraprendere un percorso formativo, professionale o di crescita, in linea con le nostre capacità, attitudini e finalità. Esistono svariate definizioni di Orientamento, molte inserite in glossari professionali e di enti accreditati, altre fornite da esperti in materia, ma si può sicuramente risalire ad una comprensione comune della materia dell’Orientamento: un esperto di Orientamento che aiuta un soggetto in cerca di un percorso, a definire ed intrecciare le sue caratteristiche ed i suoi obiettivi. Mi capita molto spesso di parlare con gente che […]

Ecco perché il Curriculum Vitae non è il problema

Ecco perché il Curriculum Vitae non è il problema

Il Curriculum Vitae non serve a niente! Almeno quello scritto da un software che lo fa al posto vostro… Quello che serve a qualunque candidato è un metodo. Usare un software o un’applicazione web che vi aiuti a mettere in ordine le vostre competenze e a dare una struttura alla vostra esperienza NON vi porta neanche un passo più vicino alla meta della fatidica chiamata a colloquio. Questo è il motivo per cui sui forum e sui commenti di LinkedIn si può ancora leggere la testimonianza di candidati che continuano ad inviare CV e a non ricevere una telefonata o un feedback dai recruiter e dalle aziende. Ed è questo […]

Comunicare efficacemente e come ottenere un sì dal tuo capo!

Comunicare efficacemente e come ottenere un sì dal tuo capo!

Comunicare il proprio lavoro La comunicazione è un tema molto ampio, oggetto di studio da sempre di filosofi, letterati, linguisti e persino sociologi e psicologi. Comunicare vuol dire “mettere in comune” (dal latino cum + munis = insieme + incarico); inoltre, ha una derivazione etimologica e sociologica strettamente legata alla “collaborazione“, pertanto non si può parlare di lavoro senza parlare di comunicazione. Ma conoscere l’etimologia o la derivazione filosofica del concetto ci aiuta ad avere successo nell’applicazione pratica della comunicazione? Credo che possiamo convenire tutti sull’infinita gamma di variabili che possono rendere una comunicazione efficace o no, così come è discutibile la capacità – innata o acquisita – di tutti […]

Curriculum D’Impresa: si usa ancora? A chi serve? E perchè?

Curriculum D’Impresa: si usa ancora? A chi serve? E perchè?

Il Curriculum D’Impresa Qualche giorno fa mi è stato chiesto di produrre un Curriculum d’Impresa (curriculum aziendale). Avendone le competenze, ho accettato la richiesta e mi sono messo a lavorare, facendo un bilancio delle competenze aziendali, esaminando il portfolio e registrando – con un’intervista ai principali protagonisti della Srl in questione – la visione, le ambizioni e il perché del percorso intrapreso, inquadrandone pertanto gli obiettivi. Tuttavia, appena iniziata la redazione, mi sono fermato a riflettere su un dubbio: si usa ancora il Curriculum D’Impresa? In un mondo in cui la comunicazione è ovunque, immediata, rapida, facilmente fruibile, d’impatto e – spesso – spicciola, chi è che cerca ancora di […]

Smetti di incolpare gli HR e impara a batterli al loro stesso gioco!

Smetti di incolpare gli HR e impara a batterli al loro stesso gioco!

Fatti un regalo per il nuovo anno: smetti di incolpare gli HR e impara a batterli al loro stesso gioco! “Gli HR perdono solo tempo a fare domande inutili e banali.” “Non hanno la minima competenza sul ruolo per cui ricercano.” “Ti riempiono di frottole sulla mission e sull’etica ma non si parla mai di contratto e di stipendio.” “Non si degnano neanche di leggere i CV che ricevono.” “E’ inutile inviarlo il CV tanto neanche ti rispondono.” Chi ha torto e chi ragione? Va bene, mi avete convinto. Avete ragione. Ora ipotizziamo – ma neanche troppo – che voi siate quelli che cercano lavoro o un cambio di carriera […]

Come ti vedi fra 5 anni? La domanda sensata di un selezionatore

Come ti vedi fra 5 anni? La domanda sensata di un selezionatore

Come ti vedi fra 5 anni? Nel prepararsi per un colloquio, ciascuno di noi ha le sue perplessità, i suoi dubbi, le sue domande. Qualunque sia il numero di colloqui da noi affrontati. Pur nella varietà delle dinamiche dei colloqui di lavoro, e pur nella diversità dei profili di candidati, ciascuno con il proprio Curriculum Vitae, c’è una domanda che accomuna chiunque si rivolga a noi, e di fronte alla quale tutti vacillano: Come ti vedi fra 5 anni? E questa domanda ce ne pone altre: Che domanda è? Perché ce la chiedono, che senso può avere? Come si risponde ad una domanda del genere? Partiamo da un presupposto: non […]