Le domande che potrebbero porti e perché. Sei preparato?

Le domande che potrebbero porti e perché. Sei preparato?

Quelle domande che non ti aspetti

Sei un candidato alla ricerca di un lavoro? Stai cercando una svolta nella tua carriera e vuoi affrontare delle selezioni di lavoro per delle aziende diverse da quella in cui operi? Nel percorso di ricerca e selezione del personale, i dipartimenti di risorse umane delle aziende e le agenzie per il lavoro e interinali optano ciascuna per un proprio iter, strutturando i colloqui di lavoro in modo personalizzato e orientato alle esigenze professionali e umane dell’azienda. Tuttavia, esiste sempre un filo conduttore e degli ambiti entro i quali i recruiter si muovono per poter determinare quale candidato sia il più idoneo a ricoprire l’incarico offerto.

Ti sarà capitato, durante dei colloqui di lavoro, di dover rispondere a delle domande che a te sembravano completamente prive di senso o che non avessero nulla a che fare con le tue competenze. Beh, sappi che probabilmente quelle domande sono più importanti di quelle volte a verificare la tua esperienza lavorativa, e generalmente un senso ce l’hanno e come. Dopo tutto, la tua esperienza è già scritta sul tuo Curriculum Vitae, se non hai scritto bugie!

Ma allora qual è la chiave per interpretare tali domande?

Di seguito ti riassumiamo 4 categorie di domande che spesso ci si sente porre durante un colloquio di lavoro, soprattutto in aziende strutturate o con un dipartimento di Risorse Umane (HR).

  1. Domande Classiche: Servono a far parlare di te; la palla è nelle tue mani e sei stato appena messo nella posizione di fare una piccola vendita di te stesso.
  2. Domande di Carriera: Servono all’azienda che assume a capire se la tua interpretazione pregressa del ruolo per cui ti stanno scrutinando, si combina bene con la loro idea dell’espletamento della funzione aziendale.
  3. Domande di Personalità: Le tue risposte daranno un quadro della tua capacità di lavorare in gruppo o autonomamente, di gestire lo stress e la pressione, di comunicare con colleghi, superiori o team da gestire.
  4. Domande di Competenza: Ok, hai l’esperienza giusta, hai una personalità che corrisponde al profilo ricercato dall’azienda e ti sei venduto bene fin qui; ma “nelle reali situazioni di tutti i giorni come reagisci?”.

icona ricorda beneRicorda sempre: Ogni domanda che riceverai darà luogo ad un’esposizione di ciò che sei, ciò che fai, come lo fai e perchè. Potrebbero non esistere le risposte esatte, ma certamente ce ne sono molte sbagliate, da evitare con la giusta preparazione.


Contattaci se vuoi essere preparato contro domande ed imprevisti tipici di un colloquio di lavoro

Se vuoi scoprire quali sono queste domande e comprendere meglio le dinamiche delle risposte, contattaci e saremo lieti di aiutarti a complementare al meglio la tua preparazione ai colloqui di lavoro che stai per affrontare.”


 

Commenti

Commenti in totale